top of page

BOSCO VERTICALE DI MILANO: QUANTO COSTA COMPRARE O AFFITTARE UNA CASA?

Il Bosco Verticale di Milano, con le sue due torri, è diventato al pari del Pirellone, della Torre Velasca e della Torre Unicredit, uno degli edifici più iconici della città.

Molti si chiedono quanto costa acquistare un appartamento in una torre del grattacielo o prenderlo in affitto.

Vediamo come è fatto il Bosco Verticale di Milano e quanto costa viverci.

Bosco Verticale: come nasce e come è fatto

Il Bosco Verticale fu progettato nel 2009 dall’architetto Stefano Boeri.

L’idea di realizzare un grattacielo coperto di alberi e verde, come lui stesso ha raccontato, gli venne durante un viaggio a Dubai di qualche anno prima.

Infatti, visitando la metropoli, notò che si trattava di “una città minerale, fatta di decine di nuove torri e grattacieli, tutti rivestiti di vetro o di ceramica o di metallo, tutti riflettenti la luce solare e dunque generatori di calore nell’aria e soprattutto sul suolo abitato dai pedoni”.

Boeri quindi pensò di costruire dei palazzi ricoperti esternamente di piante, alberi e arbusti: ciò avrebbe permesso di proteggere le pareti dalle intemperie e dai raggi solari e quindi di ridurre i consumi energetici e di conseguenza l’inquinamento.

Gli edifici del Bosco Verticale vennero inaugurati nel 2014.

Essi sono rivestiti da più di 2000 specie arboree differenti, scelte in base all’esposizione, che creano un vero e proprio microclima e che vengono mantenute da un sistema di irrigazione condominiale.

Quanto costa un appartamento nel Bosco Verticale

Le due torri del Bosco Verticale, situate nei pressi del Quartiere Isola, possiedono complessivamente più di 100 appartamenti.

Si tratta di una delle residenze più esclusive della città, in quanto, oltre alla particolare copertura verde e alla sua posizione centrale, gli edifici presentano rifiniture di lusso e offrono ai residenti servizi come vigilanza 24 ore su 24, palestra, piscina, sale comuni e stanze per eventi privati.

Gli appartamenti distribuiti tra le due torri, l’una di 18 piani e l’altra di 26, costano tra i 12.000 e i 15.000 euro al metro quadro: quindi per acquistare un trilocale di circa 100 metri quadrati il budget è almeno di 1.200.000 euro. Per quanto riguarda l’affitto, invece, il costo per un appartamento di 80 metri quadri si aggira intorno ai 3500 euro mensili, ai quali vanno aggiunte le spese condominiali, che partono da 1500 euro.



3 visualizzazioni0 commenti
bottom of page