top of page

MANOVRA 2024, TUTTI GLI EMENDAMENTI SULLA CASA: COSA CAMBIA PER SUPERBONUS, IMU, MUTUI E CEDOLARE



La “maratona notturna” della commissione Bilancio del Senato per esaminare tutti gli emendamenti alla Manovra 2024 si è conclusa con diverse novità che a partire dal prossimo anno cambieranno il mondo della casa in Italia. Tra IMU, bonus e affitti brevi, com’è cambiata la Legge di Bilancio dopo la notte tra il 17 e il 18 dicembre 2023 e cosa aspettarsi dal prossimo anno.


Tutti gli emendamenti alla Manovra 2024


IMU: aliquote e scadenze

Partiamo dall’IMU, l’Imposta Municipale Unica. La commissione Bilancio ha approvato lo slittamento del termine ultimo per la pubblicazione delle aliquote in capo ai Comuni. Si passa dal 30 novembre 2023 al 15 gennaio 2024.

Slitta anche la scadenza per il versamento della terza rata IMU. Se, con le nuove aliquote, la differenza sarà positiva, i cittadini avranno tempo fino al 29 febbraio 2024 per versarla.

Se, invece, la differenza è negativa, il calendario per i rimborsi resta invariato.


Affitti brevi e cedolare secca al 26%

Per quanto riguarda la tassazione sugli affitti brevi (cioè al massimo un mese), la Manovra 2024 introduce un aumento della cedolare secca per chi mette in affitto più di un immobile. Per la prima casa, la cedolare resta al 21%, ma passa al 26% per le successive affittate nel corso dello stesso anno.


Mutui e famiglie numerose

La commissione ha approvato anche il fondo di garanzia sui mutui per la prima casa per le famiglie numerose (sulla base dell’Isee).


Disagio abitativo

Infine, sono stati stanziati 100 milioni di euro per combattere il disagio abitativo e dare vita a modelli sperimentali di edilizia residenziale pubblica.


Superbonus 110%

E il Superbonus 110%? Niente da fare per la maxi agevolazione: nella Legge di Bilancio non ci sarà alcuna proroga, neppure per chi ha già avviato i lavori o per chi è ormai prossimo alla conclusione degli stessi.


Le prossime date da ricordare

La Manovra, ora, arriva in Senato per l’approvazione entro Natale. Dopo la pausa natalizia, sarà la Camera a leggere e approvare il testo prima di Capodanno: passaggi rapidissimi che servono ad approvare definitivamente la Legge di Bilancio 2024 in tempo per evitare l’esercizio provvisorio.

11 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page